Selettiva del C.N.F.C. Sub NETTUNO CECINA 10 MAGGIO 2009

 

Secche di Capo Cavallo Vada

 

Ben 50 atleti appartenenti a 16 società diverse provenienti da tutta la Toscana  ( Teseo Tesei , Sub S. Vincenzo , Garibaldi Li. , A.S.D.Apnea Magazine , LNI Sub Follonica , A.S. Versilia , Pontedoro   e  Sub Porticciolo  di Piombino , Nettuno Cecina , Sub Alto Tirreno , G. Apneisti Senesi , Apnea Team  Firenze , Club Sub Grosseto , Sub Gianrusso Firenze   e  Sub giù nel blù proveniente da Perugia  ) , alle ore 8,50 hanno iniziato la prova selettiva cercando di indovinare , prima di tutto , quale era la parte di mare con migliore visibilità .

Infatti , a causa delle incessanti piogge di tutto l’inverno e dell’ultimo periodo che hanno portato enormi quantità di fango continuamente rimescolato da venti e correnti ora da scirocco , ora da ponente o da terra , il mare si presentava a chiazze più o meno omogenee di acque chiare o caliginose .

Una leggera brezza di levante girata verso le 10,30 da scirocco ha fatto propendere molti atleti nella scelta di pescare a largo ; purtroppo non sempre , uscendo su batimetriche maggiori si sono incontrate acque pulite dato che anche fuori il mare era a strisciate più o meno chiare .

Ottimo il servizio di controllo e sicurezza messo in campo dai dirigenti e soci del Sub Nettuno Cecina sotto il controllo del Giudice Federale  Lilla Piero .

Da un breve giro di domande a fine gara , sono stati molti gli atleti che hanno riferito di aver effettuato più catture  in brevi lassi di tempo in zone molto circoscritte per poi nuotare per alcune decine di minuti senza trovare ( o vedere ) altre zone pescabili a causa della torbidità delle acque .

Comunque alla fine ben 38 atleti si sono presentati con prede valide e solo 12 hanno presentato o prede sotto il peso minimo oppure i cavetti vuoti .

Viste le condizioni della poca visibilità del mare , il risultato dei carnieri effettuati ha dimostrato comunque , ancora una volta , la validità del campo di gara e conferma la certezza della buona scelta della Federazione nell’affidare alla società cecinese la fase della semifinale  che si svolgerà a metà giugno su due campi scelti in questo specchio di mare .

Dopo un veloce rientro ed il ritardato recupero di un atleta che si trovava ai margini, ma comunque all'interno del campo di gara , la confortante sede del porticciolo situato presso la foce del fiume Cecina ha offerto a tutti gli atleti una confortante doccia calda e la classica ospitalità a tavola sotto l’hangar attrezzato all’uopo .

La pesatura ha visto dominatore della prova l’elbano Trambusti Gaio che con 8 prede e 4 specie ha totalizzato 9184 punti seguito da Manciulli Stefano con 7 prede e 4 specie .

Al terzo posto Macchi G:paolo che con solo 4 prede  (di cui un’orata di un Kg. ) si è messo alle spalle Mattera con 6 prede , Volpe e Vella con 5 prede ciascuno .

Al settimo posto troviamo Della Spora con 4 prede seguito da cinque atleti con 3 prede ciascuno; in ordine Orsi , Diversi , Leverone , Scuto e Poggioli .

Per Società il trofeo è stato appannaggio del Teseo Tesei di Portoferraio con Trambusti , Orsi , Diversi seguito dall’Arci Pesca S: Vincenzo e dal Ci Ca Sub Garibaldi di Livorno

Con la prova odierna cominciano a delinearsi i nomi degli aventi titolo ad entrare nei Top Six della Toscana : ormai Trambusti con due primi ed un terzo posto è al sicuro insieme a Volpe che ha al suo attivo un secondo , un quarto , un quinto ed un decimo posto .

Rimane ancora al palo Di Puccio con un primo ed un secondo mentre si affacciano sulla scena nomi attesi alle prove primaverili : Mazzarri rimane con un II° affiancato da Manciulli , Poggioli aggiunge un 12° al primo posto di Livorno mentre Macchi si unisce a Rapezzi D. e Granchi con 3 punti.

Mattera con 4 punti si affianca a Polvani e Fortuna mentre con 5 punti troviamo fermi  Marconi , Ceccarelli e Diversi che ha pure un 7° ; con  6 punti Vella si allinea a Orsi , Leverone e Ramaccini seguiti con 7 punti da Graziani , Rapezzi e Della Spora che migliora un precedente 8° posto.

Con 8 punti troviamo Panariello e Sighieri , con 9 Lera , Bernardo e Simonetti mentre con 10 Burgassi e Marconi .

Dovendosi ancora disputare tre prove  ( S: Vincenzo , Follonica e Pontedoro ) tutti hanno ancora l’opportunità di qualificarsi anche se , ovviamente , coloro che partono con risultati già acquisiti , si accingeranno ai prossimi appuntamenti con un animo più sereno ; cerchiamo di rendere più interessante questa ultima parte di gare di selezione partecipando numerosi ai prossimi appuntamenti !

                                                                                                       

                                                                       VELLA Antonino

e-mail: info@lnisubfollonica.it

|  Home Page  |  La Classifica  |  Gare 2008 2009  |  Vedi Foto |