GARA DI SELEZIONE ARGENTARIO GROSSETO

 

Domenica 19 Ottobre sono iniziate ufficialmente le prove di selezione zonale per la Toscana che forniranno , alla fine di maggio 2009 , l’elenco dei  6 atleti aventi diritto a partecipare alla semifinale di giugno per accedere agli assoluti di settembre .

In effetti la prima prova avrebbe dovuto essere effettuata  il 5.10.’08 nelle acque dell’Isola d’Elba  ma, a causa del maltempo, la gara del Teseo Tesei è stata posticipata, probabilmente, al 16 nov.

Così il Club Sub Grossetano si è trovato ad inaugurare questa nuova stagione agonistica e gli atleti toscani hanno onorato l’impegno con una affluenza veramente notevole .

Infatti ben otto società rappresentate da 48 atleti si sono date appuntamento a Porto  S. Stefano dove, messi in mare 20 gommoni , si è dato vita ad una perfetta gara sia dal punto organizzativo che di risultati .

Il campo di gara , delimitato da Capo d’Omo a nord e dalla Torre Ciana a sud , ha offerto ai partecipanti acque calme ,leggermente opache ed una giornata da tarda estate talvolta velata da uno strato di impalpabile foschia .

Al via , dato alle ore 9,05 , i gommoni si sono indirizzati nelle varie direzioni prediligendo per un buon 70% il campo dall’Isola Rossa a Sud mentre i rimanenti si sono distribuiti fra la “Maddalena “ e capo d’Omo comprese le varie secche .

Il Direttore di gara ed il Commissario federale, girando insieme ai diversi assistenti alla competizione, hanno fornito informazioni sull’andamento della gara in modo da permettere, a chi lo avesse ritenuto opportuno, di variare tattica secondo le possibilità dei fondali circostanti .

Alla fine chi avrà optato per la pesca sulle secche e sui grotti più al largo realizzerà i migliori carnieri che saranno numerosi tanto che solo in pochi non porteranno prede valide per la classifica .

Alle ore 13,05 tutti gli atleti sono risaliti a bordo e rapidamente tutto il gruppo è rientrato  a Porto S. Stefano per poi ritrovarsi ,un’ora dopo, presso la magnifica sede del Club Sub situata nelle Mura Medicee .

Ancora una volta i soci e le relative consorti dell’associazione grossetana si sono prodigati per ricevere degnamente gli stanchi ed affamati atleti facendo trovare le tavole pronte con ottime bruschette, acqua, vino e  successivamente, formaggio, salsicce, pastasciutta, dolce e caffè .

Così rifocillati si è passati alle operazioni di pesatura che si sono protratte fino oltre le 17,30 tanti erano i carnieri da pesare .

Un grosso applauso ha accolto il carniere di quello che alla fine risulterà vincitore di giornata anche se, per un momento, un appunto del Giudice Federale per una infrazione alla condotta di gara commessa dal Di Puccio.ha messo in dubbio la possibilità di classifica .

Il Di Puccio infatti è stato richiamato in quanto trovato a pescare fuori dal campo di gara oltre la Punta di Capo d’Omo ma, un successivo e tempestivo controllo della Circolare Normativa ha ridimensionato  l’infrazione a prima ammonizione (Art . 2.5.1  13° comma ) per cui il carniere è stato pesato ed ha meritatamente consegnato la vittoria  all’atleta.

La perfetta giornata si è conclusa con la premiazione e con l’arrivederci a Portoferraio per la seconda prova che si disputerà il 16.11.’08 . 

                                                                                                       

                                                                       VELLA Antonino

e-mail: info@lnisubfollonica.it

|  Home Page  |  La Classifica  |  Gare 2008 2009  |  Vedi Foto |