Lettera di risposta al Prof. Antonino Vella .

 

 

Vorrei cercare di fare chiarezza su alcune inesattezze nella sua pregiata riguardo al rinvio della gara 6° TROFEO POLO SUB in programma il 21maggio u.s. nella quale io sono stato designato cone Giudice di Gara : innanzitutto non è esatto dire che i tesserini provvisori non erano validi e esatto invece dire che buona parte degli atleti non era in possesso dei documenti necessari per poter disputare una gara federale e esatto dire che pochi atleti provenienti dalle più disparate regioni d’Italia vedi Firenze, Latina, Torino, Trieste, ecc. erano in regola.

Come mai? Io la risposta la conosco, perchè prima di essere GdG sono  presidente di società.

 

Per quanto riguarda la decisione di rinviare la gara è stata presa dopo la giusta osservazione di Fabio Della Spora atleta di fama internazionale che nel frattempo le condizioni del mare erano cambiate,ed insieme al direttore di gara Alessandro Martorana abbiamo effettuato un sopralluogo nel tratto di mare interessato solo dopo si decideva di rinviare la gara per le condizioni meteomarine avverse, che poi alcuni atleti, forse due, siamo entrati in acqua ugualmente visto il motondoso, io non potevo impedirlo.

 

Io in qualità di GdG non ho operato in modo personale ma applicando le regole federali dettate dalla C.N. vigente regole che sono tenuto a far rispettare a tutti ad iniziare dalle operazioni preliminari cioè il controllo dei documenti gara, la tessera federale, il brevetto, la tessera atleta,per quanto riguarda l’operato del Sig. Lilla nella gara Campionato Regionale Toscano 2006 che a permesso ad alcuni atleti  non in regola con i documenti di partecipare, lo stesso si è assunto la responsabilità del proprio operato e non sono certo io a giudicarlo

.

La soluzione per il Campionato Italiano per Società è semplicissima basterà che gli atleti si presentino al GdG con il sostitutivo della tessera atleta che basta richiedere alla propria sezione, che con l’avvento dell’informatizzazione e disponibile immediatamente.

 

Le scuse non credo che ne io, in qualità di GdG ,ne la Federazione debbano delle scuse dell’accaduto a quei volti nuovi ( grazie a Dio speriamo di vederne sempre più ) per problemi e/o ritardi non imputabili ai suddetti , ma bensì imputabili ad altri, provate a chiedere spiegazioni ai vostri presidenti.

 

Concludo dicendo che nessuno vuole penalizzare una gara come il TROFEO POLO SUB che è diventata una classica nel panorama del mondo delle gare di pesca in apnea,c’è ne fossero di questo tipo di manifestazioni, piuttosto cerchiamo tutti di essere più rispettosi delle regole che ci sono in ogni disciplina sportiva e di essere più costruttivi anche nelle critiche, perché  di problemi che ci vengono dall’esterno ne abbiamo già tanti.

 

 

                                                                                     GUIDO QUAGLIA

 

La lettera di Vella

                                       

 e-mail: info@lnisubfollonica.it

|    Home Page  |