4° COPPA PONTEDORO PIOMBINO

 

 

Domenica 26/06/2005  si è svolto la IV^ COPPA  PONTEDORO PIOMBINO  valida come prova selettiva di Pesca in Apnea. Alla partenza si sono presentati 27 atleti provenienti da Livorno, Modena, Isola d’Elba, Siena, Firenze, La Spezia che, sotto la direzione del preciso e puntuale giudice federale, alle 09,20 hanno dato inizio alla competizione nel campo a Nord del Golfo di Follonica compreso fra il Mortelliccio e Bagno Perelli.

Durante la gara su precise indicazioni del Commissario Federale  Lilla Piero, chi aveva l’imbarcazione propria poteva farsi seguire per sicurezza purché avesse tutto l’occorrente per la gara attaccato al pallone, compreso il portapesci.

Al via alcuni atleti hanno scelto di avviarsi speditamente al largo( Della Spora, Bartalotta, Ghini); mentre altri hanno preferito rimanere su una fascia centrale, solo alcuni hanno deciso di puntare verso terra. La scelta della zona di pesca ha condizionato la gara dato che la leggera corrente da scirocco – mezzogiorno, contraria alla direzione dei giorni precedenti da maestro, ha praticamente intorbidito le acque rendendo assolutamente impescabile la fascia a terra.

Mentre sulla zona centrale l’acqua torbida  si era stabilizzata dai 5 metri verso il fondo, al largo, benché ugualmente torbida, si intravedeva il chiaro-scuro delle masse di posidonia e sabbia. Per raggiungere le zone di pesca, chi ha puntato verso fuori, ha dovuto pinneggiare per una buona ora controcorrente, ma la perseveranza ha dato i suoi frutti dato che, alla fine i migliori carnieri sono stati realizzati in tale zona.

Alla fine, nel giro di pochi minuti, tutti gli atleti erano a bordo e rapidamente, dopo aver consegnato i carnieri al giudice sulla barca, c’è stato il rientro alla base dove l’accoglienza dei soci del Circolo Pontedoro è stata superlativa. In un fresco e comodo salone attrezzato di tutto punto è stato offerto un pranzo praticamente completo ( dal primo al dolce con acqua e vino a volontà) condito da serena e autentica simpatia dei soci e consorti.

La pesatura, effettuata all’interno di una stanza con vista all’esterno grazie ad una finestra, non ha avuto contestazioni di sorta proprio per il fatto che la bilancia non subiva oscillazioni dovute dal vento.

I carnieri, fra cui spiccavano una bella orata, un sarago di oltre 1 kgl, altri paragoni e marvizzi di mole, hanno soddisfatto sia i partecipanti che gli organizzatori che vedono crescere ogni anno di più la validità di questo campo di gara. Con questo risultato Fabio Della Spora riconquista il diritto alla II categoria avendo già effettuato un 2° all’Elba ed un 4° a Follonica.

  

 

ANTONINO VELLA

 

  | Home Page|La Classifica |  Le Foto |