Piombino 17.04.2011

2° TROFEO BENCINI FRANCO

 

Ben 47 atleti si sono dati appuntamento, domenica scorsa, davanti alla comoda sede del Circolo Sub Il Porticciolo di Piombino per dare vita al Secondo Trofeo intitolato a Bencini Franco, indimenticato campione di pesca subacquea degli anni 60/70 che proprio da Piombino aveva portato la sua formidabile classe in giro per l’Italia.

Una giornata decisamente primaverile, disturbata solamente da una montante aria da maestro, ha accolto gli atleti desiderosi di riaprire la stagione agonistica iniziata, ed immediatamente interrotta, il giorno 4 dello scorso mese di ottobre 2010 con la rocambolesca gara del Teseo Tesei all’Isola d’Elba,disputata con un tempo talmente avverso che molti atleti son dovuti rimanere sull’Isola a dormire visto il fermo della navigazione dei traghetti.

A prescindere dal tempo però, il risultato della gara, almeno per la prima posizione, è stata l’esatta fotocopia della precedente, visto che l’alloro della vittoria si è posato nuovamente sulla fronte di Francesco Diversi del Teseo Tesei di Portoferraio che pone una seria ipoteca sul passaggio alla semifinale di giugno.

L’opacità delle acque non consentiva una visione superiore ai 7/8 metri e la particolare conformazione del campo di gara, essendo un sottocosta, ha costretto molti atleti a scorrere gli uni sugli altri riducendo drasticamente la possibilità di catture per chi si trovava a passare su zone già visitate.

Tutte regolari le operazioni di partenza  ed il rientro è stato velocissimo mentre lo svolgersi della competizione si è ristretta dalla zona centrale in direzione sud  ( pochi infatti si sono diretti a nord, contro corrente, per tornare successivamente indietro).

Mentre sotto costa pochi fortunati si sono imbattuti in qualche cefalo e lappere al limite del peso minimo, coloro che si sono allargati fuori dalle punte hanno avuto l’opportunità di insidiare qualche sarago, una bella musdea, alcuni capponi e corvine di peso.

Rientrati velocemente al Porticciolo, sotto lo sguardo vigile di Piero Lilla, presente in veste di Tutor del neo-giudice di gara Mauro Pugliese che ha superato a pieni voti l’esame sul campo, si sono svolte le operazioni di pesatura che hanno visto al primo posto DIVERSI Francesco con 4 prede, due specie e 3538 punti, al secondo DELL’AVANZATO Roberto con 3 prede, tre specie e 3510 punti ed in terza posizione , con un solo cefalo ( ma preda a Bonus preda più grossa) RAMACCINI Marco con 2650 punti.

Al 4° posto troviamo SCUTO Salvatore con tre prede e 3586 punti mentre dal 5° al 10° posto troviamo in ordine Marioni Claudio, 6° Graziani Gabriele,7° Montomoli Antonio,8° Bemi Marco, 9° Poggioli Roberto e 10° Polvani Paolo tutti con due prede valide.

Dall’11° al 24° posto si classificano i rimanenti atleti andati a punti con una sola preda valida mentre l’altra metà dei garisti è rimasta a carnieri vuoti. 

Prima della premiazione tutti gli atleti si sono accomodati intorno al tavolo imbandito per l’occasione dai soci del Porticciolo per rifocillarsi con l’ottimo rinfresco offerto dalla società organizzatrice cui va il plauso di tutti ed il ringraziamento di quanti, incappati lo scorso anno nella multa per divieto di transito per accedere al piazzale, si sono visti annullare la tassa di iscrizione.

Particolarmente gradito è stato il premio per l’atleta più giovane assegnato ad Alessandro Pacenti di  soli 22 anni come incentivo a proseguire nell’agonismo in nome di Franco Bencini per il cui ricordo è andato l’applauso di tutti i convenuti.

Unica considerazione su cui tutti hanno concordato è che  forse, vista la particolare conformazione del campo sotto costa, sarebbe opportuno ( all’inizio della gara ) od organizzare due punti di partenza ( come all’Isola d’Elba ) o consentire il primo spostamento ( come all’Argentario) per evitare l’accavallarsi degli atleti.

D’altronde quando a giugno su questo stesso campo si svolgerà la fase semifinale per la zona nord, sicuramente si permetterà il primo spostamento per cui sarebbe opportuno fare esperienza e regolarsi di conseguenza.

Ovviamente ancora è presto per fare pronostici, ma certamente DIVERSI Francesco ha già messo una seria ipoteca sul passaggio alla semifinale con due primi mentre nei primi dieci posti delle due gare troviamo tutti nomi differenti con solo Graziani Gabriele con un 6° ed un 5° e  Montomoli Antonio che si ripete con un 7° ed un 8°; infatti con il 2° troviamo due grossetani Dell’Avanzato e Zanaga, con il 3° Ramaccini e Polvani, con il 4°  Scuto  e Manciulli, con il 5° Marioni e Graziani, con il 6° Gabrscek e Graziani, con il 7° Montomoli A. e Sighieri, conl’8° Bemi e Montomoli A., con il 9° Poggioli e Volpe e con il 10° Polvani e Rapezzi.

Arrivederci a Follonica il  prossimo 1°  maggio !!!!!!

                                                                                                    

 

                                                                                                                             Antonino Vella

 

e-mail: info@lnisubfollonica.it

|  Home Page  |   La classifica | Le Foto  |