Barracuda 

 

  Barracuda

Il barracuda mediterraneo  non rag­giunge mai grosse dimensioni an­che se sono stati catturati esemplari di oltre un metro.

E’ un pesce pelagico che vive gregario in branchi di ta­glia uguale ed è un formidabile predatore.

Il corpo allungato dai bei colori argen­to-azzurro, il muso a punta e i denti aguzzi ed affilati Io rendono uno dei predatori più temuti dai branchi di ac­ciughe, occhiate e persino degli stessi barracuda di taglia inferiore. NeI golfo si trovano branchetti di 20-30 esemplari che raramente vengono sotto costa, si insidiano infatti a trama su 20 mt di fondo usando generalmente il vivo.

 

La nostra ricetta

Procurarsi i Kg di barracuda (5-6 da circa 200 gr. ciascuno)Togliere la testa, la coda, le poche squame ed sviscerarli.
Tagliate a nodini di 3-4 cm, passateli nella farina e fateli friggere in olio bollente per non più di
4 mi­nuti. Scolatele e disponeteli in una terrina in modo ordinato. Prepa­rate a parte, facendolo bollire per I minuto, un intingolo composto da un bicchiere di vino bianco, un bicchiere di aceto bianco, alcune foglie di alloro (che poi toglierete) foglie di menta tritate sottili insieme a del sedano. Cospargete i nodini del liquido ottenuto e fate riposare il tutto per almeno mezz'ora.
Servite freddo naturale con un pò di prezzemolo tritato. Vino bianco fresco obbligatorio.

 

  e-mail: info@lnisubfollonica.it

Torna a rubriche   |    Home Page  |